In allegato alla presente, l’invito a partecipare e maggiori dettagli circa lo svolgimento
dell’Assemblea Generale del Comitato Editori

lunedì 2 febbraio 2015
presso la sede della Confesercenti, in corso Principe Eugenio 7/D – Torino.

La sessione lavori sarà suddivisa in due parti: una interna ai soci – dalle h.14,00 alle h.15,30 –  l’altra aperta al pubblico – dalle h.15,30 alle h. 18,00.

Visualizza l’allegato

L’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino nelle sale dell’annessa Pinacoteca, in via Accademia Albertina 8, presenta
dal 6 febbraio al primo marzo 2015 Invito Recherche1
una mostra dedicata ai Pittori di Famiglia. Artisti della nobiltà tra XIX e XX secolo, curata dall’Associazione VIVANT.
La rassegna riunisce una quarantina di opere realizzate da artisti attivi tra l’inizio del 1800 e la fine del 1900, appartenenti a famiglie aristocratiche piemontesi, quali Massimo d’Azeglio, Enrico Gamba, Gregorio Calvi di Bergolo, Enrico Paulucci. Autori e opere tutti documentati nel bel volume intitolato Recherche sui pittori di famiglia. Artisti della nobiltà tra XIX e XX secolo, pubblicato nel 2014 dalla casa editrice Mediares, a cura di Maria Luisa Reviglio della Veneria, per iniziativa dell’Associazione Vivant.
Un catalogo che raccoglie testimonianze spesso inedite della memoria storica, artistica e familiare di pittori, scultori, architetti, fotografi appartenenti alla nobiltà piemontese, e non solo, a partire dalla fine del Settecento fino alla fine Novecento. Un repertorio che raccoglie 226 artisti rintracciati essenzialmente negli elenchi a stampa dei pittori iscritti al Circolo degli Artisti e alla Società Promotrice delle Belle Arti. Quasi tutti hanno esposto a Torino, in Italia o in Europa, raggiungendo notorietà nel panorama artistico italiano e in certi casi europeo. Le opere esposte appartengono tutte a collezioni private.
Con Fiorenzo Alfieri, Presidente dell’Accademia Albertina, Salvatore Bitonti  Direttore dell’Accademia Albertina e Fabrizio Antonielli d’Oulx, Presidente dell’associazione VIVANT interverranno: Marco Galateri di Genola, presidente dell’Accademia di Brera, gli storici dell’arte Guido Curto, Gian Giorgio Massara e Angelo Mistrangelo. Sarà presente Maria Luisa Reviglio della Veneria, curatrice del volume e della mostra.

Inaugurazione: giovedì 5 febbraio 2015 ore 18,00, salone d’onore dell’Accademia Albertina
Pinacoteca dell’Accademia Albertina, Via Accademia Albertina 8, Torino, tel.  011.0897370

Orari di apertura: lunedì, martedì, giovedì, venerdì, sabato e domenica: 10,00-18,00; mercoledì chiuso.

Il Centro Studi Piemontesi-Ca dë Studi Piemontèis segnala che
Martedì 27 gennaio 2015 ore 18
a Parigi, a la Maison de l’Italie, Cité Internationale Universitaire, 7A Boulevard Jourdan, di cui è Direttore il prof. Roberto Giacone,
nell’ambito del progetto Massimo d’Azeglio. Un torinese per l’Italia e per l’Europa. Epistolario di Massimo d’Azeglio (1819-1866), a cura di Georges Virlogeux, edizioni del Centro Studi Piemontesi-Ca dë Studi Piemontèis con il sostegno della Compagnia di San Paolo,

presentazione del Volume VIII (4 novembre 1852-29 dicembre 1856)
Invito e programma allegati.

Invitiamo ad inoltrare l’invito ad amici che possono essere interessati, oppure a segnalarci mail a cui possiamo inviare l’invito

Articolotre
Inchiesta editoria. Intervista a Riccardo Lala: “uno spazio mancante nel nostro panorama culturale”

…Secondo il Comitato Editori Piemonte, la loro motivazione non è mai puramente editoriale: essa viene vista come integrazione di un’altra professione, che spesso è intellettuale: giornalismo, politica, arte…

Vai alla pagina

Anna Robertidal recupero dei corpi

presenta il suo libro

Dal recupero dei corpi al recupero della memoria
Nicola Grosa e i partigiani sovietici nel sacrario della Resistenza di Torino
Impremix edizioni Visual grafika

in collaborazione con ANPI e Associazione culturale Russkij Mir
con l’autrice interviene Gianguido Passoni

Martedì 27 gennaio, ore 18.00

Biblioteca civica Natalia Ginzburg
SALA MARIO MOLINARI
via Cesare Lombroso, 16 – tel. 0114437671/72 – linee GTT: 9 – 16 – 18 – 67, Metro Marconi

INGRESSO LIBERO

– Stephane Charbonnier, alias Charb, vignettista e direttore;
– Georges Wolinski, vignettista;
– Jean Cabut, alias Cabu, vignettista;
– Bernard Verlhac, alias Tignous, vignettista;
– Philippe Honoré, vignettista;
– Bernard Maris, economista ed editorialista;
– Elsa Cayat, psicologa e giornalista;
– Michel Renaud, ex consigliere del sindaco di Clermont Ferrand;
– Mustapha Ourrad, correttore di bozze;
– Fréderic Boisseau, addetto alla portineria;
– Franck Brinsolaro, poliziotto;
– Ahmed Merabet, poliziotto.