Il Centro per il Libro e la Lettura ha promosso una raccolta di firme da inviare al Ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi per chiedere che dalla bozza di disegno di legge “Concorrenza” venga stralciato l’articolo che prevede la totale liberalizzazione nella rivendita dei libri in abrogazione della legge Levi.

Gli effetti di un simile provvedimento – che verrà discusso il prossimo 20 febbraio in Consiglio dei Ministri – danneggerebbero pesantemente le librerie del territorio e i piccoli e medi editori impossibilitati a competere con i grandi gruppi presenti nel mercato editoriale. Si tratterebbe di un colpo fatale per librerie ed editori indipendenti la cui esistenza garantisce un pluralismo culturale fondamentale per il progresso del Paese.

Se siete d’accordo, potete saperne di più e firmare la petizione qui:

https://www.change.org/p/ministro-dello-sviluppo-economico-federica-guidi-si-chiede-che-dalla-bozza-di-disegno-di-legge-concorrenza-venga-stralciato-l-articolo-che-prevede-la-totale-liberalizzazione-nella-rivendita-dei-libri-in-abrogazione-della-legge-levi?recruiter=230034031&utm_source=share_petition&utm_medium=email&utm_campaign=share_email_responsive

Durante l’assemblea del 2 febbraio 2015 è stato eletto il nuovo Consiglio Direttivo del Comitato Editori Piemonte, in carica per tutto il 2015.

Presidente: Giampaolo Verga
Vice-presidente: Enrico Cavallito
Consiglio Direttivo: Giampaolo Verga, Enrico Cavallito, Franco Legnaioli,
Antonio Labanca, Gabriella Monzeglio, Lina Brun, Cristiana Voglino.
Tesoriere: Franco Legnaioli
Revisori dei Conti: Andrea Garavello, Feliciano Della Mora, Antonio Valterza